Strategie per gestire le proprie pagine sui social network

social network repetita iuvant

social network repetita iuvant

Repetita iuvant! Non sempre, ma anche sui social network permette una miglior gestione delle risorse.

La sola presenza sui social network (Wiki), altresì social media, della propria attività economica non è sufficiente a portare dei benefici visibili. È importante infatti tenere sempre aggiornate le proprie pagine.  È importante inoltre fare in modo che questi aggiornamenti siano sempre considerati come contenuti di qualità da parte del lettore.

Una strategia di pubblicazione efficace sui social media passa anche attraverso la condivisione degli articoli o pagine che scriviamo sul sito Internet aziendale. In particolar modo se il nostro sito web è visibile senza alcun problema per l’utente sui diversi dispositivi e browser di navigazione. Se è semplice da navigare e propone contenuti fruibili. O se, infine, permette alle persone di comprare direttamente online i nostri prodotti o servizi. In quest’ultimo caso avremo peraltro la possibilità di monitorare in modo concreto i risultati derivanti dalla nostra strategia di diffusione dei contenuti su social media.

In base a quale social network intendiamo usare come veicolo di trasmissione, dovremo proporre un contenuto che sia il più adatto possibile allo stesso. Tale contenuto dovrà essere anche adatto agli utenti che lo frequentano.

Questo perchè Facebook, Instagram, LinkedIn, Google Plus e Twitter hanno ognuno le proprie peculiarità. Permettono di pubblicare contenuti in modo simile, ma diverso e con un pubblico differente per ognuno (read more on SMO, Social Media Optimization). Numero di caratteri, dimensioni delle immagini, durata dei video e caratteristiche specifiche per la condivisione di link esterni. Ma anche tempo di visibilità del post, e poi chiaramente tipologia di utenti che possono leggere i nostri contenuti. E infine, l’aspettativa dell’utente quando frequenta il social media, interessi, ambito lavorativo, modalità di interazione e così via.

La gestione dei social media richiede risorse economiche e umane

La gestione dei canali social è impegnativa e comporta un notevole dispendio di tempo. Necessità inoltre di un costante aggiornamento della persona dedita a tale attività per poter stare al passo con le novità proposte dagli stessi social media. Rilevante è anche la continua elaborazione di contenuti che possano interessare i lettori.

Può essere utile per ottimizzare questa necessità di risorse anche utilizzare più volte contenuti già proposti. Questo perché in realtà non tutte le persone che seguono le nostre pagine vedranno tutte le nostre pubblicazioni. Pertanto il ripubblicare un contenuto poco visualizzato ci farà guadagnare del tempo nella realizzazione di nuovi contenuti. Così come anche un contenuto che ha avuto un forte coinvolgimento del pubblico non avrà ripercussioni negativeOvviamente bisogna sempre tenere a mente di non diventare noiosi o troppo ripetitivi!